Costituzione e tutela legale

| News

Originale giornata di teambuilding e formazione a Barbiana, con l’agenzia Assiboni di Borgo San Lorenzo (Fi).

24 settembre 2021 – L’idea di contaminazione è nel DNA di Tutela Legale; per questo i suoi manager hanno accolto subito l’idea dell’agente Fabio Boni di rimettere insieme le persone, proponendo una riflessione per capire il nesso tra il lavoro assicurativo e ciò che dice la Costituzione.

Si è realizzata così una giornata di lavoro e di formazione molto originale; lo scorso 24 settembre tutto il personale dell’agenzia Assiboni e di Tutela Legale ha camminato fino a Barbiana, per riflettere sulla Costituzione nei luoghi di don Milani, lungo il “Sentiero della Costituzione” formato da 45 grandi pannelli che ne illustrano gli articoli.

La speciale lezione itinerante è stata accompagnata dal prof. Andrea Simoncini dell’Università di Firenze, che ha brillantemente spiegato l’origine di alcuni articoli della Costituzione, attualizzandoli e facendo comprendere come le assicurazioni di tutela giudiziaria diano effetto al principio di tutela dei diritti, sancito nell’articolo 24 della Carta.

Quando Fabio Boni ci ha proposto di collaborare a questa originale iniziativa – dice Giovanni Grava, Amministratore delegato di Tutela Legale spa – ci siamo entusiasmati perchè ci è subito risuonata molto familiare nel tipo di accento che voleva evidenziare. Il tema della Costituzione è per la nostra compagnia il fondamento stesso dell’attività perché noi svolgiamo un’azione che aiuta i nostri assicurati a tutelare i loro diritti. Assistiamo cioè i nostri clienti che hanno necessità di difendersi in giudizio aiutandoli a mettere in pratica quello che è l’articolo 24 della Costituzione, che assicura come diritto fondamentale il diritto alla difesa”.

Una camminata per raggiungere più consapevolezza del sistema che regola la nostra attività, nello spirito di don Milani, che già 60 anni fa – col suo modernissimo slogan ‘I care’ – aveva capito come la conoscenza dei propri diritti e doveri sia indispensabili per il progresso della società.

Leggi l’articolo

Lascia un commento